Giordano Ambrosetti

CONSIGLIERE COMUNALE Forza Italia Gruppo Consiliare Locate Nuova

Mozione avente ad oggetto: “Impugnativa del Governo in Corte Costituzionale avverso la legge regionale della Lombardia n. 19 del 6 agosto 2007 “Norme sul sistema educativo di istruzione e formazione della Regione Lombardia”.

Alla cortese attenzione del Signor Sindaco, e del Consiglio Comunale

 

 

MOZIONE

OGGETTO:

Mozione avente ad oggetto: “Impugnativa del Governo in Corte Costituzionale avverso la legge regionale della Lombardia n. 19 del 6 agosto 2007 “Norme sul sistema educativo di istruzione e formazione della Regione Lombardia”.

Prendendo atto:

 

         che su richiesta del ministro della Pubblica Istruzione Giuseppe Fioroni, la seduta del Consiglio dei Ministri di venerdì 28 settembre 2007 ha deliberato di impugnare davanti alla Corte costituzionale la legge regionale della Lombardia n. 19 del 6 agosto 2007 “Norme sul sistema educativo di istruzione e formazione della Regione Lombardia”;

         che l’articolo 117 della Costituzione assegna alle regioni competenza concorrente in materia di istruzione e competenza esclusiva in materia di istruzione e formazione professionale;

Considerato che

 

         La legge regionale 19 completa il rinnovamento del sistema integrato di istruzione, formazione e lavoro della Lombardia iniziato con la legge regionale 22 del 2006 sul mercato del lavoro.

         la legge regionale 19 è frutto di un lungo lavoro di confronto che ha coinvolto le parti sociali, datoriali, gli enti locali, le espressioni del mondo della scuola e della formazione (associazioni docenti, dirigenti scolastici, genitori, enti di formazione), e finanche gli Uffici periferici del Ministero della Pubblica Istruzione, alla fine del quale si è registrato un ampio consenso, ad esclusione della sola Cgil e di alcune espressioni della sinistra massimalista;

         non si ravvisano motivazioni di incostituzionalità per l’impugnativa governativa di una legge che risponde pienamente al dettato costituzionale e alla normativa nazionale vigente;

         la decisione del Governo rischia di aggravare la già preoccupante situazione della dispersione scolastica e formativa nella nostra provincia, cancellando la positiva esperienza dell’istruzione e formazione professionale, che in questi anni il sistema di istruzione e formazione professionale è riuscito a dare ai giovani una concreta occasione di crescita culturale e professionale.

 

                                                                                                          IL CONSIGLIO

         esprime il pieno sostegno alla legge regionale, che permette alle province di potenziare il sistema della formazione professionale e di integrarlo pienamente con il sistema educativo e con le politiche del lavoro, per lo sviluppo del  territorio;

         ritiene incomprensibile il ricorso presso la Corte Costituzionale del Governo che si rivela ancora una volta lontano dalle esigenze del nord del Paese, ignorando la volontà politica delle istituzioni e della società locale, con la conseguenza di rallentare le spinte propulsive del nostro territorio;

         chiede al Governo di ritirare il ricorso presentato in Corte Costituzionale avverso la legge regionale n. 19 del 6 agosto 2007 della Regione Lombardia.

 

 

 

 

I Consiglieri Comunali

 

Luciana Roncaglio

 Ivano Tadini

Giordano Ambrosetti

Marco Zancarini

SOTTOSCRIVE L’INTERROGAZIONE IL CONSIGLIERE LUCIANO CARPANA DEL GRUPPO CONSILIARE LEGA NORD

No comments yet»

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: