Giordano Ambrosetti

CONSIGLIERE COMUNALE Forza Italia Gruppo Consiliare Locate Nuova

ISTALLAZIONE TRASMETTITORI TELEFONIA MOBILE

INTERROGAZIONE

 

 

ISTALLAZIONE TRASMETTITORI TELEFONIA MOBILE

 

CONSIDERATO che autorevoli esperti ed organismi nazionali e internazionali hanno più volte sottolineato la necessità di abbassare anche drasticamente i limiti di esposizione radio, perseguendo obiettivi di qualità dettati dal Principio di Precauzione;

 

RILEVATO che la Sua Giunta ha approvato l’istallazione di un traliccio per trasmissione radio in ambito di telefonia mobile posto a soli 140 mt dal plesso scolastico della scuola media A. Locatelli;

RILEVATO altresì che la Commissione Urbanistica convocata in data  07 MARZO 2007        ha approvato tale proposta a maggioranza dei presenti con l’esclusione del nostro componente del Gruppo Consiliare Insieme per Locate che ha dichiarato, motivandone la ragione del proprio dissenso non votando a favore, nel fatto che le risultanze di presunto carattere scientifico non sono tali da poter, con certezza, garantire che la distanza del punto localizzato dall’ Amministrazione all’area frequentata dai ragazzi delle nostre scuole medie non escluda un eventuale inquinamento elettromagnetico.

VISTO  che ai Comuni  spetta regolamentare il corretto insediamento urbanistico e territoriale delle antenne sulla base delle direttive dettate dalla Regione. Le amministrazioni comunali, possono perseguire la minimizzazione delle esposizioni (obiettivi di qualità non fissati numericamente) attraverso attenti e ponderati piani di localizzazione che tengano effettivamente conto delle reali esigenze di copertura del territorio prospettate dai gestori e del diritto alla salute dei cittadini, prescrivendo divieti di installazione “su” o “in prossimità” di siti sensibili. La Corte Costituzionale con sentenza del 07.10.2003 n. 307 ha ribadito la possibilità per i Comuni di vietare l’installazione di antenne in determinate aree sensibili ( quali scuole, ospedali, ecc.) senza definire le distanze e garantendo ai gestori un’adeguata copertura del territorio.

VISTO anche la sentenza del Consiglio di Stato n. 1619/2003 in cui si afferma che l’installazione di impianti per la telefonia mobile deve essere "in ogni caso preceduta da una Valutazione di Impatto Ambientale, anche mediante procedura semplificata, al fine di verificare l’incidenza complessiva dell’opera sui profili ambientali, paesaggistici e territoriali".

Si chiede a Lei Signor Sindaco

  

in forma scritta, quanto segue:

 

1)     per quale motivo visto le premessa questa amministrazione non ha provveduto a disporre l’allontanamento dei trasmettitori posti sull’acquedotto particolarmente vicini alla Scuola Materna;

2)     per quale motivo concede un’area di proprietà Comunale posta a soli 140 metri dal plesso della Scuola Media Locatelli visto sempre quanto indicato in premessa;

3)     si chiede se è stata eseguita  una Valutazione di Impatto Ambientale per verificare l’incidenza complessiva dell’opera sui profili ambientali, paesaggistici e territoriali.

 

 

                                                                                                                                                                                                             I Consiglieri Comunali

 

Luciana Roncaglio

Ivano Tadini

Giordano Ambrosetti

Marco Zancarini

SOTTOSCRIVE L’INTERROGAZIONE IL CONSIGLIRE COMUNALE LUCIANO CARPANA DEL GRUPPO CONSILIARE LEGA NORD

No comments yet»

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: